La leggenda del Castello di Roccascalegna

0

Quando si guarda un castello, spesso ci s’immagina chissà quali avventure saranno accadute intorno a quella costruzione antica ma di così grande fascino. Questo è proprio l’impressione che suscita il Castello di Roccascalegna. Situato nell’omonimo comune in provincia di Chieti, il Castello si erge su una roccia che si affaccia a picco sul vuoto e dalla cima delle torri è possibile avere una vista mozzafiato.

Di origine medievale, il Castello di Roccascalegna fu costruito nel XI-XII secolo in seguito ad un ampliamento di una torretta di guardia di origini longobarde. E’ delimitato da mura possenti ed è possibile accedervi dal centro del paese attraverso viuzze che portano alla struttura ed alla Chiesa intitolata a S.Pietro. Da qui inizia la scalinata di pietra che porta al cortile del Castello.

Il nome Roccascalegna molto probabilmente deriva proprio da questa scala attraverso la quale era possibile raggiungerlo dal paese (“Rocca con la scala di legno”).

scala castello-roccascalegna

Un’antica leggenda gira intorno al di Castello di Roccascalegna. Si narra infatti, che nel 1646 il Barone Corvo De Corvis ristabilì la pratica dello “Jus Primae Noctis”. Ogni sposa novella era obbligata a passare la prima notte di nozze con il barone e nessuno poteva opporsi. Un marito particolarmente ardente d’amore, travestitosi da sposa, riuscì a ucciderlo accoltellandolo e buttandolo giù dalla rupe. Narra la leggenda che il Barone, prima di cadere, lasciò la sua impronta di sangue sulla torre d’ingresso e che, pur lavandola, non si sia mai più cancellata. Ancora oggi molti abitanti del paese dicono che sia visibile.

Il Castello per circa tre secoli è stato abbandonato, saccheggiato, è stato preda delle intemperie fino a quando, l’ultima famiglia feudataria lo ha donato al comune di Roccascalegna (nel 1985). In seguito sono stati eseguiti lavori di ristrutturazione che hanno portato il Castello di Roccascalegna al suo originario splendore.

Attualmente il Castello di Roccascalegna è meta turistica molto gradita ai visitatori e sede di manifestazioni e mostre. Durante il periodo di luglio e agosto è aperto al pubblico tutti i giorni e nel resto dell’anno tutti i fine settimana.

Come arrivare al Castello di Roccascalegna

Se ti è piaciuto il questo articolo iscriviti alla newsletter di Eccellenze d’Abruzzo per restare sempre aggiornato sulle prossime novità:

La leggenda del Castello di Roccascalegna
Ti è piaciuto?
Share.

Leave A Reply

Visit Us On Facebook