L’infusione di cento erbe mediche di montagna per ottenere un distillato da usare come medicamento per il mal di stomaco e problemi intestinali: ecco come nasce la Centerba, il liquore più famoso d’Abruzzo che, della sua terra d’origine, incarna perfettamente le caratteristiche di “forza” e “gentilezza”.

Di un intenso colore verde smeraldino, inventato nel 1817 dal farmacista Beniamino Toro di Tocco da Casauria, nei suoi duecento anni di produzione è diventato una vera e propria istituzione, tanto da avvalersi della P.A.T.  (Prodotti Agroalimentari Tradizionali) come prodotto tipico d’Abruzzo.

Anche se viene prodotto un po’ su tutto il territorio (sia in versione artigianale, sia industriale), la ricetta originale è tuttora proprietà esclusiva e segreta della famiglia Toro che ha continuato a tramandarla di generazione in generazione, permettendo alla Centerba di resistere al tempo e di arrivare ai giorni nostri nella sua autenticità, senza cadere nella facile seduzione dell’aggiunta di aromi artificiali, prassi ormai frequente nella produzione dei liquori.

La Centerba nasce dalla raccolta e dalla selezione di erbe aromatiche spontanee e di spezie pregiate (sono circa cento, da cui deriva il nome del prodotto).

Si procede, quindi, alla loro essiccazione in ambienti al riparo da sbalzi di temperatura e di umidità. Successivamente, le erbe vengono selezionate per utilizzare solo le parti migliori delle foglie e, dopo un sapiente dosaggio, vengono messe a macerare in alcool: il dosaggio delle varietà scelte e il tempo di infusione (da due a quattro mesi) possono variare a seconda delle caratteristiche climatiche dell’anno di raccolta.

Pur avendo una gradazione alcolica molto forte (70% vol), ormai la Centerba ha una varia modalità di consumo.

Dal classico utilizzo come robusto e necessario dopo pasto (e chi è abituato a sedersi a tavola in Abruzzo, capisce perfettamente a cosa ci riferiamo) o come “rinforzino” nel caffè, è molto usato in pasticceria o come tocco in più da versare sul gelato o sulla frutta: anche il mondo dei cocktails ne ha scoperto le caratteristiche uniche utilizzandolo come base per long-drinks, l’alta cucina è anche giunta a proporre un delizioso, profumatissimo e colorato risotto aromatizzato al Centerba.

Questo verdissimo elisir è una delle Eccellenze d’Abruzzo più famose al mondo.

La Centerba
4 (80%) 1 vote