fbpx

Come in molti dei piatti abruzzesi, anche i Cazzariell e Fasciul sono un piatto della tradizione povera, ma ricco in sapore e gusto. Dall’aspetto simili a degli gnocchetti, a differenza di questi i cazzariell sono impiegati per piatti in brodo, accompagnati da legumi. Ottimi da gustare anche in estate.

Semplici da fare, i “cazzariell” sono un tipo di pasta molto caratteristica composta da pochi ingredienti ma con una consistenza davvero particolare che, uniti ai “fasciul” fanno la differenza e in grado di dare il meglio di se abbinati ad un buon vino rosso come il Montepulciano d’Abruzzo, come il Montepulciano d’Abruzzo DOC Riserva Spelt di Fattoria La Valentina, cantina abruzzese con sede a Spoltore.

Ingredienti per i Cazzariell:

  • 200 g di farina 00
  • 100 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale

 

Ingredienti per il condimento:

  • 300 g di fagioli borlotti cotti
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 8 mestoli di brodo vegetale
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio
  • rosmarino q.b.

 

Preparazione dei  Cazzariell e Fasciul

Creare una fontana con la farina setacciata, aggiungere un pizzico di sale e versare l’acqua poco un pò alla volta impastando mano a mano fino a quando non si otterrà un impasto compatto e omogeneo. Quando è pronto l’impasto, tagliare tanti pezzetti piccoli e lavorarli formando dei bastoncini di 5 millimetri di diametro, dopodiché tagliate ogni bastoncino in pezzi sempre da 5 millimetri. Mentre preparate il condimento potrete lasciare i cazzariell sopra uno strofinaccio infarinato.

Per il condimento dei Cazzariell e Fasciul utilizzare una pentola ampia con i bordi alti. Mettere a scaldare l’olio con l’aglio, unire la passata di pomodoro e i fagioli già cotti. Profumare con del rosmarino e aggiungere il brodo. Cuocere per circa 10 minuti mescolando ogni tanto. In un’altra pentola capiente mettere a bollire in acqua salata i cazzariell che, appena saliti in superficie, potranno essere scolati e trasferiti nel sugo di fagioli. E buon appetito!