Il borgo di Pennapiedimonte è inserito nella Riserva Naturale Orientata Feudo Ugni: sorge su un rilievo dal panoramico belvedere sulla Valle dell’Avello, all’imbocco dell’impervio Vallone delle Tre Grotte.

Deve il suo caratteristico nome al “Cimirocco” (ai piedi della rocca, del monte), uno strano  sperone roccioso definito “Pinna”, una sorta di ideale portale che si affaccia sulla Majella.

Credit foto: www.comune.pennapiedimonte.ch.it

Credit foto: www.comune.pennapiedimonte.ch.it

Grazie alla pietra bianca locale lavorata con grande maestria fin da tempi antichissimi, Pennapiedimonte è sempre stato il paese degli scalpellini.Ancora oggi sono attive le botteghe che producono sculture e suppellettili casalinghi.

Questa antica abilità artigianale è testimoniata dal fonte battesimale, dall’altare e dal leggio in pietra che si trovano all’interno della Chiesa dei Santi Silvestro e Rocco.

Di grande interesse è l’antica “Torre Romana”: oggi è il Museo Civico dove si può visitare una raccolta di lastre di tombe ed ornamenti funebri realizzati in pietra rifinita, reperti archeologici sulla necropoli italica ritrovati nei primi anni ’80 a seguito degli scavi effettuati per lavori di nuove edificazioni.Nel mese di Agosto il borgo si anima con le tradizionali feste patronali ed altre manifestazioni folcloristiche: il tutto culmina con la Sagra del Cinghiale che prevede la degustazione di piatti tipici.

Il prodotto della tradizione di Pennapiedimonte sono gli “Strozzacavalli”: tipici e gustosissimi manicaretti da forno, si producono sia dolci che salati. Venivano preparati in occasione delle feste importanti come la trebbiatura, i matrimoni o le festività di Pasqua. La loro caratteristica consistenza asciutta li rende un buon accompagnamento per la degustazione dell’ottimo vino abruzzese.

strozzacavallo

Credit foto: www.dolceforno.biz

Come arrivare a Pennapiedimonte:

Da Nord: dall’autostrada Adriatica A14 in direzione Ancona, uscire a Pescara Ovest/Chieti e immettersi sull’Asse Attrezzato in direzione di Chieti, prendere la SS 81 in direzione di Guardiagrele, proseguire sulla SS 263 fino a Pennapiedimonte.

Da Sud: dall’autostrada Adriatica A14 in direzione Pescara, uscire a Val di Sangro, seguire la direzione Villa S. Maria, prendere la SS 652, continuare sulla SS 84, attraversare Casoli, proseguire sulla SS 81 in direzione di Guardiagrele, proseguire sulla SS 263 fino a Pennapiedimonte.

Per le vie del borgo: Pennapiedimonte (CH)
Ti è piaciuto?