C’è un dolce tipico abruzzese che, nella tradizione religiosa, viene preparato durante la settimana Santa e, per essere, precisi il Giovedì Santo. E’ fatto di pasta di mandorle con la con la forma di bambola o cavallo.
Le nonne preparavano la pasta frolla con forme diverse: la pupa per le bambine e il cavallo per i bambini.

Ecco la ricetta per la pupa e il cavallo di Pasqua:

( la dose è per 5 soggetti)

  • n. 5 tuorli
  • n. 1 albume
  • gr. 150 di zucchero
  • gr. 150 di mandorle tostate
  • gr. 100 cioccolato fondente grattugiato
  • buccia di mezzo limone grattugiato
  • 1 pizzico di cannella (in polvere)
  • ml 125 di olio di semi)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 300 gr farina 00

Mischiare i tuorli con lo zucchero e impastare fino a che non risultino spumosi. Unire l’albume montato a neve.

Di seguito aggiungere l’olio, la mandorle, la cioccolata e la cannella.

Amalgamare il lievito con la farina e aggiungerli all’impasto  in modo graduale.

Una volta che l’impasto è abbastanza compatto da poterlo modellare, creare i soggetti preferiti (la pupa, il cavallo o un cuore) dello spessore di 1 cm circa.

Cuocere in forno caldo a 180° per 20-25 minuti. Far raffreddare e procedere alla decorazione. E’ possibile aggiungere a piacimento confettini di zucchero e altre decorazioni. Se avete disponibilità di coloranti naturali da aggiungere all’impasto è possibile dare libero sfogo alla fantasia.

A noi questo dolce è piaciuto molto! E a voi?

La pupa e il cavallo di Pasqua
4 (80%) 2 votes