Tempo di festa, tempo di dolci. Il CROCCANTE è un dolce tipico dell’Abruzzo, diffuso in tutto il sud dell’Italia.
La versione abruzzese di questo dolce, oltre al gusto incredibile, visivamente presenta una grande raffinatezza che lo differenzia dagli altri tipi: oltre alla guarnizione con piccolissimi confettini di zucchero colorati, la sua struttura rigida lo ha reso uno strumento versatile per scatenare la creatività delle sapienti mani delle donne di un tempo che, adattandolo caldo su forme di legno e legando le varie parti tra di esse con lo zucchero caramellato, sono state in grado di creare veri e propri capolavori di ingegneria, realizzando delle costruzioni di dolcezza e di bellezza.croccante abruzzese_01
Immancabile nei momenti di grande festa (anche per la difficoltà di un tempo nel reperire le mandorle e per il costo del prodotto), se vi troverete ad un matrimonio in Abruzzo, non sarà difficile vedere un castello o un vaso pieno di bellissimi fiori, tutto realizzato con il croccante.

Gli ingredienti sono solo due, mandorle e zucchero; la preparazione di quello principale è un po’ laboriosa, ma la realizzazione del dolce è poi velocissima, perché il composto deve essere lavorato caldo o si rischia di ritrovarsi un blocco di pietra!!!

Ingredienti

  • Mandorle       Kg.   1
  • Zucchero        gr. 800

Preparazione

  • lessare le mandorle in acqua, privarle della buccia e tagliare ogni frutto in quattro parti in senso verticale
  • disporre le mandorle in una teglia e farle leggermente tostare in forno (devono essere appena colorate)
  • in una pentola non stagnata, far sciogliere a fuoco dolce lo zucchero, ponendo attenzione per non creare grumi (che diventano una sorta di sassolini durissimi e difficili da districare) ed aspettare che diventi appena di color caramello
  • a questo punto, aggiungere le mandorle e rimestarle insieme allo zucchero aiutandosi con un cucchiaio di legno (la cosiddetta “cucchiarella”)
  • continuare a mescolare fin quando il composto non si sarà perfettamente amalgamato, tenendo d’occhio ilcolore (non deve mai scurirsi troppo)
  • versare velocemente su un piano di marmo precedentemente unto e stendere il croccante schiacciandolo con un limone (non toccarlo con le mani, si rischia l’ustione)
  • guarnire il dolce con i confettini colorati e, prima che si raffreddi, tagliarlo a quadratini o rombi, con l’aiuto di un coltello robusto.

Il vero Croccante Artistico Teramano si può trovare presso la Pasticceria “Mary&Mary” di Val Vomano nel Comune di Penna S. Andrea (TE) che lo realizza nel pieno rispetto della ricetta tradizionale. Oltre alla produzione e vendita del prodotto nella sua forma classica, esegue su richiesta dei clienti la composizione del dolce di croccante nella forma desiderata, per rendere indimenticabili quei momenti della vita che sono unici e speciali. croccante abruzzese_02

Il croccante artistico abruzzese
3 (60%) 1 vote